Una stanza di un Hotel In Virginia

Una stanza di un Hotel In Virginia

Questo progetto nasce dall’analisi dei dati epidemiologici italiani in merito alla diffusione del virus dell’HIV: oggi, nel nostro Paese, le persone sieropositive sono arrivate a toccare quota 120.000. Il virus colpisce prevalentemente gli uomini (79,6% dei casi), mentre continua a diminuire l’incidenza delle nuove diagnosi nelle donne. L’età media per i primi è di 39 anni, per le donne di 36 anni, mentre la fascia di età più colpita è quella tra i 25 e i 29 anni.

Uno dei dati per noi maggiormente rilevante è quello che indica che nel 2014 la maggioranza delle nuove diagnosi di infezione da HIV era attribuibile a rapporti sessuali senza preservativo: nell’insieme, costituiscono l’84,1 % di tutte le segnalazioni.
Da qui la nascita del progetto “Una stanza di un Hotel in Virginia”, destinato ai ragazzi di scuole secondarie superiori (14-19 anni) e indirettamente ai loro gruppi dei pari, in quanto si prevede un ricircolo di informazioni nella rete amicale data la difficoltà di affrontare tali tematiche con gli adulti. L’obiettivo del progetto è quello di informare e sensibilizzare la popolazione giovanile circa la diffusione del virus dell’HIV e l’importanza della sua prevenzione, al fine di promuovere condotte non a rischio. In particolare, “Una stanza di un Hotel in Virginia” si propone di :

  • Co-costruire con i ragazzi un processo di consapevolezza attraverso il confronto e la diffusione di informazioni sulla definizione e sulla differenza tra HIV e AIDS;
  • Co-costruire con i ragazzi un processo di consapevolezza attraverso il confronto e la diffusione di informazioni sulle modalità di trasmissione del virus;
  • Fornire informazioni sulla rete sanitaria presente nel territorio specializzata nella prevenzione e del trattamento del virus;
  • Confronto ed elaborazione sugli stati emotivi suscitati dalle tematiche trattate.

Leave a Reply

Your email address will not be published.